Progettazione e Ristrutturazione Ristoranti: 5 Fantastici Esempi | homify

Progettazione e Ristrutturazione Ristoranti: 5 Fantastici Esempi

Sabrina Tassini—homify Sabrina Tassini—homify
ALESSIO LO BELLO ARCHITETTO a Palermo Gastronomy
Loading admin actions …

Dagli spazi più eco-chic e raffinati ad ambienti dall'anima duplice votati alla cultura musicale, passando per locali modern-classic che presentano soluzioni all'avanguardia: creatività, design e ingegno si incontrano nei progetti architettonici più interessanti, destinati alla ristorazione, in grado di rispondere alle esigenze funzionali degli spazi pubblici e di coinvolgere gli avventori all'interno di atmosfere design ricercate e studiate nei minimi particolari.

Scopriamo cinque esempi dal concept esclusivo che fanno della contemporaneità fuori dagli schemi la propria cifra stilistica.

1. Un ristorante green nel centro urbano

Un passaggio urbano dimenticato dalla memoria collettiva viene riconquistato e sapientemente riqualificato grazie all'intervento dell'Architetto Alessio Lo Bello, trasformandosi così in un ristorante dalla forte impronta design e dall'anima green. Il concept del progetto attinge infatti dall'immagine di una rovina invasa dalla vegetazione che, tramite l’intervento del progettista diventa un florido e suggestivo giardino destinato alla convivialità.

1.1 Un ristorante green nel centro urbano

Il rinnovamento dello spazio non ha tuttavia tradito l'autenticità del posto, rispettando le antiche pietre, protagoniste della sala principale del ristorante, e rivisitando elementi della tradizione in chiave contemporanea. Il risultato è un ambiente sofisticato e sobrio in cui materiali i materiali naturali appaiono preponderanti, la decorazione dell'interior è appaltata alla vegetazione rigogliosa e una luce calda e teatrale conferisce ospitalità.

2. Modernità e funzionalità

Un’atmosfera glamour e ultra moderna caratterizza il prossimo progetto architettonico dedicato alla ristorazione, curato da FIP Studio Fischli SA. Ci troviamo nel cuore pulsante di Zurigo, all’interno di un locale dalla superficie generosa, comprensiva di 450 mq di terrazza panoramica.

L’ambiente, presenta differenti aree funzionali, dal Free Flow alla sala per gli ospiti passando per una confortevole zona lounge, tutte arredate finemente e con ricerca del dettaglio.

2.1 Modernità e funzionalità

La predominanza del legno, vero filo conduttore materico, riscalda ogni spazio definendo un clima avvolgente mentre colori accessi come viola, giallo senape e verde pavone garantiscono una indiscussa dose di stile. Intrigante appare inoltre il gioco di luci e ombre generato dalla presenza di arcate a lamelle, peraltro funzionali alla privacy dei commensali.

3. Atmosfere rustiche

Il ristorante si contraddistingue ora per un perfetto mix di spazi rustici e contemporanei, in linea con lo spirito della cucina e con il gusto della clientela, con tocco trendy che attinge alla corrente industrial-vintage in auge.

3.1 Atmosfere rustiche

Legno vissuto, luce calda e complementi rustici hanno permesso al team di FADD Architects di ottenere il risultato desiderato dalla committenza, intenzionata a ristrutturare un vecchio ristorante per convertirlo in wine bar + ristorante. Primario obiettivo del progetto: ricreare un'atmosfera domestica. Una condizione perfettamente raggiunta grazie ad un accorto studio sull’interior del luogo e ad una scelta d'arredo oculata.

4. Soluzioni 2.0 per il comfort

Una mossa determinante per aumentare il comfort acustico all’interno della sala, rendendo così più gradevole la permanenza degli avventori all’interno del locale, ma senza intaccare la resa visiva dello spazio. Disponendo di un soffitto a volta, i pannelli sono stati strategicamente inseriti a sospensione e selezionati in tono con il colore delle pareti per lasciare visibilità all’architettura del soffitto e protagonismo alle carte da parati.

4.1 Soluzioni 2.0 per il comfort

Rinnovare un locale destinato alla ristorazione implica grande attenzione da parte del progettista verso le esigenze specifiche del contesto, proprio come nel caso del ristorante Malaspina, rinnovato e implementato grazie all’intervento dell’interior designer Federica Rossi, che ha previsto tra le altre cose l’installazione di pannelli fonoassorbenti come pezzi d’arredo.

5. Contrasto materico e cromatico

All'interno di un complesso ottocentesco un tempo adibito ad uso residenziale si trova oggi la “Casa del Jazz”, in cui spicca un ristorante dalla forte personalità frutto del progetto di Grippo + Murzi Architetti. La necessità di realizzare un ambiente in linea con il concetto di ristorazione contemporanea ha condotto in primis al ripensamento degli spazi e all’apertura di nuove viste prospettiche che anticipano allo sguardo i tratti distintivi del progetto d'interni. Predominante si rivela il contrasto materico e cromatico negli ambienti, ben descritto nella presenza di pavimento e soffitto in resina nera che dialogano con tavoli eterogenei e sedute in legno verniciato e tessuto stampato.

5.1 Contrasto materico e cromatico

La peculiarità degli spazi è anche dovuta ai tre murales realizzati dall'artista Kick, incentrati sul rapporto duale tra lo spirito borghese e bohémien alla base del concept e pensati per enfatizzare l'architettura e dialogare con i commensali. A completare il design sono i corpi illuminanti, talvolta iconici talvolta minimali, e divertenti neon che aggiungono giocosità al locale.

Kitchen shelves you need to show your carpenter now
Arrow navigation 3b3136b1
FingerHaus GmbH - Bauunternehmen in Frankenberg (Eder) Prefabricated Home

Need help with your home project?
Get in touch!

Discover home inspiration!